giovedì 6 giugno 2019


SDM - Smart Design & Manufacturing
Vuoi saperne di più? Chiamaci. Tel +39 0341 243.554 - +39 345 6844 o scrivi a


martedì 4 giugno 2019

2019 MTC

2019 MTC Moldex3D Technology Conference in Shanghai


Quest'anno ci trasferiremo in un luogo eccitante, Shanghai, il più grande centro economico della Cina, dove la produzione intelligente è una priorità chiave per la crescita e la trasformazione.
Unisciti a centinaia di professionisti del settore ingegneristico per tracciare il futuro dell'ingegneria della plastica intelligente.
Ci vediamo a MTC 2019, 18-19 giugno 2019, presso l'InterContinental Shanghai Pudong Hotel, Shanghai, Cina.


📣
 # MTC2019 Speakers in primo piano

Carlo Grassini, #CAE Leader Engineer di RadiciGroup, condividerà un lavoro sperimentale approfondito con l'obiettivo di stabilire una metodologia per affrontare l'effetto di indebolimento, meccanico strutturale, indotto dalle linee di saldatura nell'analisi di resistenza di elementi strutturali in poliammide rinforzata con fibre.
I partecipanti apprenderanno come sfruttare le simulazioni Moldex3D per identificare la posizione delle linee di saldatura e prevedere le sue condizioni, come l'angolo, la temperatura e la dinamica con cui si formano.




Registrati per MTC 2019: https://pse.is/EGSBK


lunedì 27 maggio 2019

20190605 Webinar



Webinar: Migliorare le prestazioni meccaniche in un prodotto realizzato con materiale plastico rinforzato con fibre

Mercoledì 5 giugno 2019 ore 10:30




Il webinar introdurrà le procedure e le modalità applicative di utilizzo di  Moldex3D e dell’interfaccia (Moldex3D FEA Interface) verso gli strumenti di analisi strutturale meccanica per poter considerare tutti i dati provenienti dalla simulazione  indirizzare al meglio sia lo sviluppo del prodotto, sia i processi conseguenti di stampaggio.

Il webinar verrà presentato dal nostro Senior Professional Engineer , Alex Lu.

Contenuti

L'integrità strutturale è una delle principali preoccupazioni per molti sviluppatori di parti in plastica.

Questo webinar introdurrà la procedura e l'applicazione utilizzando l'uscita di simulazione Moldex3D FEA Interface, per gli strumenti di analisi strutturale, considerando alcune variabili del processo di stampaggio, come l'orientamento della fibra o lo stress residuo, e importarli nel software di analisi strutturale meccanica.

Pertanto, gli utenti possono valutare ulteriormente la resistenza strutturale avanzata e proprietà impatto in modo più accurato.

·         Gli argomenti trattati includono:

·         Comprendere l'influenza dell'orientamento delle fibre

·         Come valutare le prestazioni strutturali utilizzando l'interfaccia FEA Moldex3D

·         Casi di studio

·         Q & A

Per RegistrarTi licca qui:


www.moldex3d.com/en/events/webinar/webinar-improving-structural-performance-of-fiber-reinforced-plastic-parts-cet/

martedì 21 maggio 2019

Moldex3D STUDIO video


Moldex3D STUDIO


Non sai come utilizzare al meglio Moldex3D STUDIO per le Tue attività di analisi e simulazione)
Segui questo semplice tutorial che, paso passo, spiega come fare.


Cosa Ti mostreremo:
✅ Creare un nuovo progetto
✅ Preparare la mesh del modello
✅ Scegliere il materiale
✅ Settare le condizioni ed i parametri di processo
✅ Lanciare la simulazione
✅ Ottenere, visualizzare ed interpretare i risultati


https://www.facebook.com/Moldex3DGlobal/videos/292029758348719/?t=28

www.moldex3d.it

R17&SDM



La nuova versione Molde3D R17 e il progetto SDM (Smart Design and Manufacturing)




Con la nuova versione R17, Moldex3D ITALIA promette una simulazione ancora più realistica nell'area dello stampaggio a iniezione

Gli utenti possono aspettarsi un'interfaccia utente sofisticata e intuitiva con un flusso di lavoro di simulazione uniforme (STUDIO).

Studio fornisce in modo semplice, veloce ed intuitivo, approfondimenti ancora più dettagliati sulle prestazioni del prodotto, che accelerano ulteriormente il processo decisionale.




Moldex3D R17 permette di percorre in un mondo virtuale tutte le fasi di analisi e simulazione dello sviluppo prodotto e il processo che ne conseguirà per realizzando, in modo che si passi al mondo fisico solo quando si abbia la Totale Confidenza di ciò che verrà fatto e realizzato fisicamente (Total Digital Confidence)

Sia la crescente domanda di componenti leggeri nell'industria automobilistica e aerospaziale sia i materiali compositi vengono affrontati con miglioramenti significativi delle soluzioni di simulazione nella versione attuale.

Varie esigenze di produzione possono quindi essere implementate in modo efficiente e con successo.

È stato investito uno sforzo di sviluppo sostanziale per avvicinare la simulazione al vero processo di produzione.

Lo sforzo è stato ripagato: Moldex3D R17 integra l'iniezione fisica nel mondo virtuale utilizzando metodi specializzati che catturano in modo ottimale le informazioni più importanti dal mondo fisico.

Ad esempio, l'utente è in grado di prendere in considerazione la reazione dinamica della macchina di una macchina di stampaggio a iniezione.

Quindi ad una corretta e valida caratterizzazione dei materiali, qualunque essi siano dal PP ai materiali compositi al carbonio (es. nanotubes al grafene), attraverso il Laboratorio Caratterizzazione materiali Moldex3D Certificato ISO) alla caratterizzazione della macchina di stampaggio (Virtual Machine Characterization).




Simulazione del comportamento di compressione reale


Le condizioni ottimali di elaborazione, risultanti dall'analisi, possono essere applicate direttamente nella produzione: il divario tra simulazione e produzione è eliminato.

Oltre alla risposta della macchina e le loro caratteristiche fornisce Moldex3D la mappatura del cilindro con compressione, simula l'attuale, caratteristiche di compressione reali dei fusi nel cilindro e l'ugello, una previsione più realistica del comportamento del materiale. 




Le persone di sviluppo prodotto e gli operatori di macchina, possono quindi confrontarsi in un ambiente di simulazione in grado di percorrere tutte le fasi in modo virtuale; quindi prendere in considerazione l'effetto della comprimibilità del materiale durante l'iniezione nella cavità e ottenere così una previsione accurata della pressione di iniezione.




Misurare e adattare la risposta della macchina in modo che il risultato della simulazione possa essere più vicino alla realtà.

Moldex3D ITALIA renderà presto disponibile la nuova versione R17SP1 ai propri clienti. La consegna è prevista per l'inizio estate di quest'anno.


Giorgio Nava _ MDXITA_PRT2019060

WIDEX

Caso di studio per un apparecchio d'aiuto acustico


Problema

I dispositive d’aiuto acustico sono normalmente sempre più piccoli e delicate.
Widex doveva valutare il posizionamento dei punti d’ingresso (gates), le loro dimensioni e i parametri di processo ideali per ottenere la più uniforme distribuzione del ritiro volumetrico, riducendo al minimo la deformazione finale del pezzo


Soluzione

Moldex3D fornisce un sistema di meshatura automatico BLM Boundary Layer Mesh), facile da utilizzare e molto veloci.
Ciò permette di ottenere velocemente varianti e quindi permettere di elaborare diversi scenari di progetti, nel minor tempo.
Moldex3D è un Sistema True 3D e quindi fornisce risultati tridimensionali (es.: trappole d’aria, linee di giunzione,  ritiro, deformazione ecc.), permettendo a Widex di predire in modo puntuale, affidabile e completo quello che poi succederà nel processo di stampaggio reale.

Benefici

  • Riduzione dei tempi di sviluppo e dei costi conseguenti.
  • Riduzione della necessità di sviluppare stampi prototipo
  • Riduzione del tempo-al-mercato
  • Aumento qualitativo del prodotto finale (deformazione minima ed eliminazione dei risucchi)
  • Controllo completo dei fenomeni legati al materiale
  • Riduzione del ciclo totale di stampaggio.
  • Risparmi sul materiale.
Giorgio Nava _ MDXITA_PRT2019060

S.T.U.T.

S.T.U.T. Southern Taiwan University of Science and Technology

L'utilizzo di Moldex3D DOE (Design-Of-Experiment) 

per ottimizzare e contenere la deformazione

Problema


Lo scopo era quello di analizzare  e contenere al minimo la deformazione del prodotto (depuratore di liquidi), causata da uno spessore non-uniforme, la presenza di ovalizzazione che portava ad un non corretto assemblaggio (Perdita di liquido)

Soluzione


L’utilizzo di Moldex3D ha permesso di creare velocemente varianti sia di prodotto sia dei parametri di processo (temperatura del polimero, tempo di riempimento, tempo di post-compressione,pressione di stabilizzazione, ecc.) e trovare la migliore combinazione perché il prodotto rispettasse le specifiche di progetti (DOE Design-Of-Experiment).
Contenimento delle deformazioni al minimo

Deformazione secondo asse "X" e "Z"

Benefici


Il contenimento dell deformazione del pezzo e la conseguente ovalizzazione ha permesso di eliminare la perdita di liquido durante l’uso.
L’applicazione del Sistema DOE ha ridotto al minimo i tentativi per ottenere il prodotto ottimo riducendo di oltre il 60% le deformazioni in asse (X e Z)

Giorgio Nava - MDXITA_PRT2019057

lunedì 20 maggio 2019

Caso di studio: simulazione in ambiente medicale - Protesi artificiale dell'anca (MCM + PIM)

Caso di studio: simulazione in ambiente medicale
Protesi artificiale dell'anca (MCM + PIM)


Problema
Questa protesi artificiale per l’anca consiste di tre parti: uno stelo, una testa femorale ed una protesi acetabulare.
Il ciclo di vita di un prodotto del genere deve essere garantito non inferiore ai 20/30 anni.

Le proprietà dei materiali utilizzati e la loro durabilità in temini di caratteristiche e funzionalità devo rispettare questi requisiti.

Soluzione
Moldex3D PIM (Powder Injection Molding) è l’ideale per risolvere ed ottimizzare una problematica del genere, considerando i componenti metallici e ceramici del polimero complessi utilizzato.
Il materiale utilizzato deve essere perfettamente caratterizzato

Polvere e legante rendono critiche le capacità di previsione delle linee nere (o black zones) causate da un’alta concentrazione di polveri metalliche e/o ceramiche (le zone verdi indicano la non–uniformità della distribuzione.

Benefici
La combinazione sinergica della simulazione Moldex3D MCM+PIM ha dimostrato come la simulazione CAE può ottimizzare e migliorare la qualità del prodotto finale, garantendo il rispetto delle specifiche progettuali e di utilizzo della parte. Per i progettisti di prodotti, i chirurghi e le persone con esigenze di assistenza sanitaria, le tecniche di simulazione possono aumentare la fornitura di prodotti sanitari di altissimo livello in termini di prestazioni e durabilità, e migliorare ulteriormente la qualità della vita umana

La perfetta individuazione delle zone dove è presente il massimo sforzo di taglio e la concentrazione di filler, permette di controllare il processo di formatura e le fragilità indotti.
La successiva analisi strutturale sul file modello esportato da Moldex3D ha permesso di valutare al meglio i rischi di rottura e/o usura a fatica del pezzo.


https://www.moldex3d.it/it/simpatec-simulazione-in-ambiente-medicale-protesi-artificale-per-l-anca.aspx

mercoledì 8 maggio 2019

STUDIO

STUDIO

Moldex3D STUDIO: Un'unica piattaforma per un'analisi e una simulazione approfondita, senza soluzione di continuità, lungo tutto il processo decisionale e di settaggio dei parametri necessari.

...per prendere la migliore decisione possibile, nel modo più semplice e più veloce!





#moldex3d #cae #simulazione #analisidiprodotto #analisidiprocesso Moldex3D Italia

martedì 7 maggio 2019

Politecnico di Torino

Moldex3D Italia e Politecnico di Torino
Il Laboratorio Software Moldex3D presso il Politecnico di Torino è ormai avviato e, grazie ai prof. Alberto Frache, Daniele Battegazzore e Rossella Arrigo, si sta concludendo il 2° percorso formativo didattico sull'analisi e la simulazione, sia di prodotto sia di processo, per gli studenti di ingegneria, che li porterà verso la tesi finale.
Oltre 70 studenti partecipano a questa attività.
Già l'anno scorso, a Luglio, sono usciti i primi ingegneri con tesi su Moldex3D. www.moldex3d.com
hashtaglaboratorio
hashtagMoldex3D
hashtagPlastica
hashtagMateriali
hashtagmoldflow
hashtagCAE
hashtagsimulazione